Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  visita primo mandato

VISITA - PRIMO MANDATO

Immagine della visita

Visita del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla Città di Roma

Programma della visita
Data e oraDescrizione
lunedì 20/09/2010
Ore 09,50

Il Presidente della Repubblica giunge alla Breccia di Porta Pia, dove viene accolto dal Segretario di Stato di Sua Santità, dai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale del Lazio, dal Sottosegretario di Stato alla Difesa, dal Sindaco di Roma, dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, dal Prefetto e dal Presidente della Provincia di Roma, e dal Comandante Militare della Capitale.
Il Capo dello Stato procede quindi alla deposizione di una corona d'alloro sulla lapide posta a ricordo dei soldati italiani caduti il 20 settembre 1870.
Al termine della deposizione, il Segretario di Stato di Sua Santità pronuncia una preghiera in memoria di tutti i caduti.
Il Presidente della Repubblica si reca a piedi alla vicina Porta Pia, ove il Sovrintendente ai Beni Culturali del Comune di Roma illustra i lavori di restauro della Porta.
Successivamente, il Capo dello Stato effettua una visita al Museo Storico dei Bersaglieri ed alla mostra ivi allestita nella Sala "La Marmora", illustrata dal Direttore del Museo.

Ore 10,30

Il Presidente della Repubblica giunge a Piazza del Campidoglio dove viene accolto dal Ministro della Difesa, dal Capo di Stato Maggiore della Difesa e dal Comandante Militare della Capitale.
Dopo aver ricevuto gli onori militari, il Presidente della Repubblica passa in rassegna un reparto di formazione schierato con bandiera e banda.
Al termine, il Capo dello Stato viene ricevuto dal Sindaco di Roma ed accompagnato al Palazzo Senatorio.
Studio del Sindaco - incontro con il Presidente della Corte Costituzionale, il Questore della Camera dei Deputati e il Segretario di Presidenza del Senato della Repubblica.
Il Presidente della Repubblica, dopo essersi affacciato sul Foro Romano, si reca nella Sala dell'Arazzo dove incontra i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale del Lazio, il Prefetto ed il Presidente della Provincia di Roma, il Presidente del Consiglio Comunale ed i componenti la Giunta ed i Capigruppo Consiliari. E' presente il Vescovo Ausiliario, in rappresentanza del Vicario Generale di Sua Santità per la Città di Roma.
Successivamente, il Capo dello Stato si reca nella Sala delle Bandiere, dove firma con dedica l'Albo d'Onore del Comune di Roma.
Aula Giulio Cesare - Ha inizio la cerimonia di consegna dell'Atto recante la cittadinanza onoraria di Roma:
- breve indirizzo di saluto del Presidente del Consiglio Comunale di Roma;
- breve indirizzo di saluto del Vice Sindaco di Roma;
- breve intervento del Presidente della Commissione Consiliare Speciale per le Riforme Istituzionali di Roma Capitale;
- intervento del Sindaco di Roma;
- consegna, dopo la lettura della motivazione, da parte del Sindaco di Roma, dell'Atto recante la cittadinanza onoraria di Roma al Presidente della Repubblica;
- discorso del Presidente della Repubblica;
- scoprimento, da parte del Capo dello Stato, di una targa a ricordo della cerimonia.

Ore 11,50

Complesso Monumentale del Vittoriano - Visita alla mostra "L'idea di Roma. Una città nella storia", illustrata dai curatori.

Ore 17,50

Complesso Macro-La Pelanda - Incontro con le parti sociali e il mondo della produzione romana.
- Brevi indirizzi di saluto del:
- Sindaco di Roma;
- del Presidente della Provincia di Roma;
- Presidente della Giunta Regionale del Lazio;
- relazione del Prof. Valerio Castronovo, sulla "prospettiva economico-sociale di Roma Capitale";
- intervento del Presidente dell'Unioncamere Lazio;
- intervento del Presidente della Camera di Commercio di Roma.