Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  discorso primo mandato

DISCORSO - PRIMO MANDATO

Incontro con i giornalisti del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al termine delle celebrazioni per il 60° della Repubblica


Giardini del Quirinale, 02/06/2006

INCONTRO CON I GIORNALISTI
DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
GIORGIO NAPOLITANO
AL TERMINE DELLE CELEBRAZIONI
PER IL 60° DELLA REPUBBLICA

Giardini del Quirinale, 2 giugno 2006

PRESIDENTE NAPOLITANO
Vi ringrazio di esservi sottoposti alle intemperie tra ieri ed oggi. Mi pare che stamattina sia stata una manifestazione splendida: mi ha sinceramente colpito soprattutto la partecipazione dei cittadini, al di là di ogni aspettativa sia per il grandissimo numero di persone, sia per l'alta percentuale dei giovani, sia per il calore.

D.
Presidente, Lei ha visto che c'è stata anche una manifestazione di gente che la vede in un altro modo rispetto alla parata. A questo tipo di obiezioni, Lei cosa risponde?

R.
A questo tipo di obiezioni rispondano le forze politiche, non io. Io sono impegnato a presenziare alla parata. L'ho fatto con convinzione e con soddisfazione.

D.
Presidente, oggi è stato rilanciato il tema dell'amnistia, Lei ritiene che questo sia un terreno di dialogo tra i poli: un altro possibile terreno di dialogo?

R.
Credo che così abbia inteso proporlo il Ministro della Giustizia. D'altra parte, ha detto che si riserva un'iniziativa quando sarà completato l'insediamento dei due rami del Parlamento e saranno costituite le Commissioni competenti. Quindi, se ne riparlerà allora. Mi auguro che si trovino diversi terreni di dialogo, in ogni caso di confronto pacato nella ricerca di possibili convergenze.

elementi correlati

condividi

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi tramite Email