Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  comunicato primo mandato

COMUNICATO - PRIMO MANDATO

A proposito dell'indagine su irregolarità nella gestione dei conti della Tenuta di Castelporziano

NOTA

In merito alle notizie riportate da alcuni quotidiani su un provvedimento cautelare adottato dalla magistratura in relazione alla gestione del Servizio tenute e giardini del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica si precisa quanto segue.

L'indagine su episodi di peculato addebitati a personale della Presidenza della Repubblica ha tratto origine da un esposto che il Segretario Generale Donato Marra ha inviato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma il 27 marzo 2009 a seguito di accertamenti effettuati dall'amministrazione del Quirinale che avevano fatto emergere rilevanti irregolarità nella gestione dei conti della Tenuta di Castelporziano.

In stretta collaborazione con la Procura della Repubblica, il Segretariato generale ha compiuto ulteriori approfondimenti istruttori; ha inoltre richiesto all'Avvocatura dello Stato di tutelare in ogni sede competente le ragioni dell'amministrazione.

In via generale, con vari decreti emanati dal Presidente Napolitano a partire dal luglio 2007, come già comunicato nelle note illustrative dei bilanci interni, sono state introdotte modifiche nelle competenze e nella organizzazione dei Servizi del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica e nuove disposizioni nel regolamento di contabilità e nel regime dei controlli.

L'amministrazione del Quirinale, che ha denunciato l'accaduto e ha fornito ogni collaborazione all'indagine giudiziaria, confida che sia fatta piena luce sulle responsabilità per episodi certamente gravi benché circoscritti.

Roma, 1° dicembre 2009

elementi correlati

condividi

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi tramite Email

comunicati e note