Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  comunicato primo mandato

COMUNICATO - PRIMO MANDATO

Messaggio del Presidente Napolitano per il 64° anniversario dell'eccidio di Sant'Anna di Stazzema

C o m u n i c a t o


Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nella ricorrenza del 64° anniversario dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema, in occasione del quale sarà ricordato anche l’incidente che 45 anni or sono costò la vita all’allora Presidente Nazionale delle Misericordie d’Italia, Roberto Crema, ha inviato al Sindaco del Comune di Stazzema, ing. Michele Silicani, un messaggio in cui rivolge ai superstiti della strage di Stazzema, ai superstiti della strage di Marzabotto, che celebrano il gemellaggio, e a tutti i convenuti alla manifestazione il suo partecipe saluto:

“La commemorazione di vittime inermi della barbarie nazifascista deve essere di monito a non dimenticare gli orrori della guerra e dell’odio tra i popoli e vale a spronare, anzitutto i giovani, a promuovere i valori della Pace e della dignità della persona attraverso il dialogo, la tolleranza e la coesione sociale.

L’impegno con il quale la vostra comunità contribuisce a mantenere vivo il ricordo dei Martiri di Stazzema conferma che i valori che animarono le scelte dei tanti, che si sono impegnati nelle fila della resistenza per restituire all’Italia libertà ed istituzioni democratiche, costituiscono ancora oggi le fondamenta condivise della nostra Democrazia”.


Roma, 12 agosto 2008

elementi correlati

condividi

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi tramite Email