Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  comunicato primo mandato

COMUNICATO - PRIMO MANDATO

Messaggio del Presidente Napolitano al neo eletto Presidente della Repubblica Argentina, Cristina Fernàndez de Kirchner

C o m u n i c a t o


Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato al neo eletto Presidente della Repubblica Argentina, S.E. Cristina Fernández de Kirchner, la seguente lettera:

"Desidero esprimerLe le più vive congratulazioni ed i più fervidi auguri per la Sua elezione a Presidente dell’Argentina. E’ mio vivo auspicio che, sotto la Sua guida, l’Argentina possa procedere sulla strada dello sviluppo sostenibile e del progresso sociale, completando il cammino intrapreso negli anni scorsi e che le ha consentito, grazie alla tenacia e all’operosità del suo popolo, di risollevarsi da una durissima crisi economica.

Argentina e Italia sono legate da un’amicizia fraterna, fondata sulle comuni origini latine e cementata dagli indissolubili vincoli creatisi grazie alla presenza in Argentina di una storica collettività di origine italiana. Una sensibilità condivisa, ispirata ai valori della pace, della democrazia e della tutela dei diritti umani, ha condotto i nostri Paesi a una costante sintonia di vedute sui principali temi internazionali e a una fruttuosa collaborazione sia a livello bilaterale che multilaterale, in particolare nell’ambito delle Nazioni Unite.

Sono certo che, nel corso del Suo mandato, i nostri Paesi sapranno porsi obiettivi sempre più ambiziosi in direzione della piena e completa valorizzazione della relazione speciale che li unisce; ciò consentirà anche di fornire un contributo di grande rilievo al progresso dei rapporti tra America Latina ed Europa.

In questo spirito, mi è gradito inviarLe i miei più cordiali saluti, unitamente ad un sentito auspicio per il benessere dell’amico popolo argentino e per il proficuo svolgimento del Suo alto incarico".

Roma, 31 ottobre 2007

elementi correlati

condividi

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi tramite Email