Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  comunicato primo mandato

COMUNICATO - PRIMO MANDATO

Messaggio del Presidente Napolitano per la prima Conferenza nazionale dedicata a "La promozione della salute nei luoghi di lavoro"

C o m u n i c a t o

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione della prima conferenza nazionale dedicata a “La promozione della salute nei luoghi di lavoro: l’impegno del servizio sanitario nazionale”, ha inviato ai partecipanti un messaggio di saluto e di apprezzamento per: "L’importante iniziativa organizzata dal Ministero della Salute che, dopo la seconda conferenza nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro svoltasi a Napoli nel gennaio scorso, ribadisce l’impegno delle istituzioni pubbliche a debellare la piaga degli incidenti sul lavoro e delle morti bianche, e a costruire un sistema efficace per la sicurezza sul lavoro. Più volte ho sentito il dovere istituzionale di reagire, sollecitando risposte efficaci al dramma di tante famiglie e comunità che ancora oggi soffrono le conseguenze di centinaia di migliaia di infortuni sul lavoro l’anno, di cui 1300 mortali nel 2006. Ho voluto porre questo tema al centro della celebrazione della festa del 1° maggio proprio per richiamare l’attenzione sul grande peso umano e sociale degli infortuni e delle morti sul lavoro. Il Governo ha gia’ adottato alcune misure e ha presentato al Parlamento un disegno di legge delega per un testo unico di riassetto e riforma della normativa. Prendo atto con soddisfazione che il provvedimento e’ stato rapidamente discusso e approvato in Commissione Lavoro, e che la collaborazione e l’accordo tra tutti i gruppi hanno consentito di arricchirlo con disposizioni immediatamente precettive. La conferenza odierna rappresenta una importante occasione per diffondere la conoscenza della prevenzione degli incidenti sul lavoro e delle malattie professionali. Ma c’e’ ancora molto da fare. Mi auguro che la vostra iniziativa possa concorrere efficacemente a definire e a promuovere le strategie necessarie a combattere il drammatico fenomeno degli infortuni e delle morti sul lavoro".

Roma, 25 giugno 2007

elementi correlati

condividi

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi tramite Email