Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  comunicato primo mandato

COMUNICATO - PRIMO MANDATO

Celebrazione al Palazzo del Quirinale della "Festa della Donna 2007"

Roma, 8 marzo 2007

C o m u n i c a t o


Si è svolta questa mattina al Palazzo del Quirinale, la celebrazione della "Festa della Donna 2007, dedicata quest'anno al tema specifico "Donne per le Donne".

Erano presenti il Vice Presidente della Camera dei Deputati, on. Giorgia Meloni, i ministri per i Diritti e le Pari Opportunità, on. Barbara Pollastrini, della Pubblica Istruzione, on. Giuseppe Fioroni, dell'Università e della Ricerca Scientifica, on. Fabio Mussi, delle Politiche Giovanili e Attività Sportive, on. Giovanna Melandri, delle Politiche Europee, on. Emma Bonino, della Salute, on. Livia Turco, delle Politiche per la famiglia, on. Rosi Bindi, degli Affari Regionali e Autonomie Locali, on. Linda Lanzillotta.

La "Giornata della Donna" al Quirinale si è aperta con l'inaugurazione della mostra "Ritratte al Femminile".

Successivamente è iniziata la cerimonia nel Salone dei Corazzieri con un un concerto di musica da camera del Quartetto di Firenze.

Dopo gli interventi dei Ministri Pollastrini, Fioroni, Mussi e di Susanna Benvenuti Scorza, in rappresentanza dell'iniziativa "nonne per le donne", il Presidente Napolitano ha rivolto un discorso ai presenti.

Al termine il Capo dello Stato ha consegnato le insegne delle onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana ad un gruppo di donne distintesi nella cultura, nella scienza e nel sociale:

- Grande Ufficiale - sig.ra Giuliana Massari , - Fondatrice di Telefono Rosa, centro di ascolto contro le violenze sulle donne si è spesa per le donne vittime di violenza tra le pareti domestiche.

- Grande Ufficiale - dott.ssa Maria Luisa Ombra - attiva sostenitrice dei diritti delle donne, ha contribuito alla pratica democratica attraverso una intensa attività di informazione e sensibilizzazione in occasione dell'estensione del voto alle donne.

- Grande Ufficiale - dott.ssa Luciana Viviani - esempio di civismo democratico, ha partecipato attivamente alle più importanti lotte del movimento di emancipazione femminile e, in particolare, alla battaglia per l'estensione del diritto di voto alle donne.

- Commendatore - dott.ssa Paola Barbieri - Presidente della Fondazione Risorsa Donna - ha promosso lo strumento del microcredito a favore delle donne immigrate.

- Commendatore - prof.ssa Daniela Del Boca - Direttore di Child, Centro di studi sull' economia della famiglia, ha individuato con le sue ricerche strumenti di conciliazione tra lavoro femminile, famiglia e maternità.

- Commendatore - dott.ssa Silvia Franceschi - Oncologa, responsabile del Gruppo Infezioni e Cancro dell'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro di Lione, ha studiato i metodi di prevenzione del tumore al collo dell'utero.

- Ufficiale - suor Rita Giaretta - Congregazione religiosa Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria, si è particolarmente impegnata all'interno della Comunità Rut nella protezione e nel reinserimento di giovani donne immigrate, vittime della tratta.

- Cavaliere - sig.ra Elena Miroglio - Direttore marketing strategico del Gruppo Vestebene, ha contribuito con la linea Elena Mirò, dedicata alle taglie comode, al tentativo di liberare le donne da un modello estetico costrittivo.