Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  comunicato primo mandato

COMUNICATO - PRIMO MANDATO

Messaggio del Presidente Napolitano per il cinquantesimo anniversario della tragedia di Marcinelle

C o m u n i c a t o

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato, in occasione del cinquantesimo anniversario della tragedia di Marcinelle, il seguente messaggio:

"Quest'anno ricorre il cinquantesimo anniversario della tragedia di Marcinelle, ove centotrentasei lavoratori provenienti dall'Italia persero la vita, insieme a tanti altri lavoratori, nello sforzo di riscattare, attraverso il durissimo lavoro quotidiano, le condizioni di miseria e prostrazione in cui il nostro paese si era venuto a trovare dopo la fine del secondo conflitto mondiale.

La memoria di quegli eroi del lavoro costituisce al tempo stesso un esempio ed un monito per le generazioni presenti e future: l'esempio dell'impegno e del sacrificio, grazie ai quali si poté ricostruire, dalle macerie dell'Europa post-bellica, una società più giusta; il monito a vegliare affinchè il lavoro di tutti venga sempre ed in ogni luogo rispettato e protetto, così che mai più si verifichino in futuro eventi tanto funesti.

Uomini di undici nazioni europee persero la vita in quel terribili giorno. E' mio vivo auspicio che Marcinelle diventi nella coscienza di tutti i cittadini d'Europa il simbolo del condiviso impegno per la costruzione di una patria comune ai popoli del continente.

L'Italia ha offerto un contributo straordinario al raggiungimento di questo storico obiettivo, grazie anche a coloro che con grande coraggio ed abnegazione lasciarono la patria per diffondere ovunque nel mondo i valori che stanno a fondamento della nostra nazione: lavoro, solidarietà, generosità.

Nel ricordare con gratitudine ed ammirazione tutti coloro che perirono nella sciagura, desidero stringere in un commosso abbraccio i familiari delle vittime e rivolgere agli ambasciatori presenti, al Viceministro degli esteri onorevole Danieli e a tutti gli intervenuti il mio cordiale saluto".

Roma, 8 agosto 2006

elementi correlati

condividi

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi tramite Email