Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Giorgio Napolitano /  comunicato primo mandato

COMUNICATO - PRIMO MANDATO

Messaggio del Presidente Napolitano per il XIV Congresso Nazionale UIL

C o m u n i c a t o

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione del XIV Congresso Nazionale della UIL, dedicato a "Il lavoro vera ricchezza del Paese" , ha inviato al Segretario Generale Luigi Angeletti un messaggio in cui sottolinea che:

"Il tema del Congresso richiama il primo dei principi fondamentali che i padri costituenti vollero porre alla base della Repubblica democratica e che, nella solennità del sessantesimo anniversario dell'elezione dell'Assemblea Costituente racchiude in sé la storia del cammino di libertà, di giustizia sociale e di progresso del popolo italiano.

"Ed è questa la via che la UIL e l'intero movimento sindacale hanno percorso, in piena coerenza con le proprie tradizioni e le proprie radici storiche e ideali. Attraverso il dialogo e il confronto,le organizzazioni sindacali hanno contribuito al riformismo democratico, alla coesione e al consolidamento dello stato sociale, nella prospettiva dell'avanzamento delle forze del lavoro e all'evoluzione economica e sociale dell'Italia.

"Oggi - afferma il Presidente della Repubblica - vanno affrontate le nuove sfide che provengono dall'apertura dei mercati e dalla accresciuta competitività.

"Ad un rallentamento della crescita dell'economia e al rischio di un abbassamento dei livelli di benessere occorre saper rispondere con uno slancio rinnovato per superare nodi e debolezze del sistema paese, sviluppando nuove energie che possano favorire sempre più elevati livelli di occupazione per i giovani, vera e concreta risorsa per il futuro dell'Italia in Europa e nel mondo.

"Sono certo che la UIL, conservando quel ruolo di mediazione essenziale per realizzare un modello di sviluppo equo, solidale e condiviso, saprà continuare ad offrire il proprio contributo di idee e di proposte per proseguire, con tutte le altre componenti sociali, in quel processo di modernizzazione e di crescita, non solo economica, cui sono affidate le attese e i bisogni dell'intera collettività."

Roma, 26 giugno 2006

elementi correlati

condividi

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi tramite Email