Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  pagina iniziale /  eventi /  il Patto che ci lega

DOSSIER

"IL PATTO CHE CI LEGA"

copertina del libro 'Il patto che ci lega'

Due temi di fondo ritornano continuamente nei discorsi del Presidente Napolitano: il richiamo al "patto che ci lega", che non Ŕ puramente e semplicemente la lettera della Carta costituzionale, ma Ŕ la capacitÓ di rinnovare questo legame facendolo rivivere nell'adesione alla storia che ci coinvolge tutti; la consapevolezza in secondo luogo che la Repubblica ha bisogno di un discorso politico pubblico che la sorregga.

Il nostro paese vive una trasformazione culturale e sociale che ha fatto emergere un vuoto per quanto riguarda la pedagogia della cittadinanza. A rimediare a questo vuoto dedica il suo impegno Napolitano richiamando gli italiani a "un concorso di volontÓ pi¨ forte di tutte le ragioni di divisione", che si fondi sulla "grande, vitale risorsa della Costituzione repubblicana. Non c'Ŕ terreno comune migliore di quello di un autentico, profondo, operante patriottismo costituzionale.

╚, questa, la nuova, moderna forma di patriottismo nella quale far vivere il patto che ci lega: il nostro patto di unitÓ nazionale nella libertÓ e nella democrazia".
Parole forti, parole per la Repubblica.


Dall’introduzione di Paolo Pombeni

 

IL MESSAGGIO DEL GIURAMENTO

Discorso davanti al Parlamento in seduta comune il giorno del giuramento. Aula di Montecitorio, 15 maggio 2006.

PARLANDO AGLI ITALIANI

Guardiamo lontano

Messaggio di fine anno agli italiani. Dal Palazzo del Quirinale, 31 dicembre 2006.

L’occasione delle riforme

Messaggio di fine anno agli italiani. Dal Palazzo del Quirinale, 31 dicembre 2007.

Dalla crisi esca un paese migliore

Messaggio di fine anno agli italiani. Dal Palazzo del Quirinale, 31 dicembre 2008.

LA STORIA

Per i caduti di Cefalonia

Discorso celebrativo del 62° anniversario della Liberazione. Cefalonia, Monumento ai Caduti della Divisione Acqui, 25 aprile 2007.

La Festa della Liberazione

Discorso celebrativo del 63° anniversario della Liberazione. Genova, Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio, 25 aprile 2008.

I caduti di El Alamein

Sacrario militare italiano di El Alamein, 25 ottobre 2008. Commemorazione dei caduti in occasione del 66° anniversario della battaglia.

Il 4 novembre

Intervento in occasione delle celebrazioni del 90° anniversario della conclusione della Prima guerra mondiale. Vittorio Veneto, Teatro Da Ponte, 4 novembre 2008.

Il Mezzogiorno e l’Unità d’Italia

Intervento all’incontro «Mezzogiorno e unità nazionale. Verso il 150° dell’Unità d’Italia». Rionero in Vulture, Palazzo Fortunato, 3 ottobre 2009.

LA MEMORIA

Per le vittime del terrorismo

Discorso celebrativo del primo Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice. Palazzo del Quirinale, 9 maggio 2008.

Non dimenticare, non rimuovere

Intervento alla celebrazione della seconda ricorrenza del Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice. Palazzo del Quirinale, 9 maggio 2009.

Alimentare la cultura della legalità

Intervento alla cerimonia «Per non dimenticare», nell’ambito della Giornata della Legalità. Palermo, Aula-bunker della Corte d’Appello presso il carcere dell’Ucciardone, 23 maggio 2009.

LA COSTITUZIONE, LE ISTITUZIONI, IL PAESE

Il 60° anniversario della Costituzione

Discorso alle Camere riunite in occasione della celebrazione del 60° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione, Aula di Montecitorio, 23 gennaio 2008.

Politica e giustizia

Intervento alla seduta del Consiglio Superiore della Magistratura. Roma, Palazzo dei Marescialli, 14 febbraio 2008.

La Costituzione domani

Intervento al convegno «La Costituzione domani. Nel 60° anniversario della Carta fondamentale della Repubblica». Venezia, Palazzo Ducale, Sala dello Scrutinio, 18 settembre 2008.

Quel che il paese si attende

Intervento all’incontro con le alte magistrature della Repubblica per lo scambio degli auguri di fine anno. Palazzo del Quirinale, 17 dicembre 2008.

Democrazia e Costituzione

Lezione inaugurale alla prima edizione della «Biennale Democrazia». Torino, Teatro Regio, 22 aprile 2009.

L’ITALIA, L’EUROPA, IL MONDO

Una professione di fede europea

«Sciogliere l’antico nodo di contrastanti visioni del progetto europeo. Far emergere una nuova volontà politica comune»: conferenza all’Università Humboldt, Berlino, 27 novembre 2007.

L’Europa in un mondo globalizzato

«L’Europa sarà all’altezza delle proprie responsabilità in un mondo globalizzato?»: conferenza allo International Institute for Strategic Studies (IISS), Londra, 19 maggio 2009.

Ai Capi di Stato e di Governo

Indirizzo di saluto ai Capi di Stato e di Governo del G8 e del G20 riuniti a L’Aquila, 9 luglio 2009