Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Francesco Cossiga /  discorsi /  messaggio

I PRESIDENTI EMERITI

Francesco Cossiga
Presidente della Repubblica, 1985 - 1992.

Messaggio del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga per l'inizio dell'anno scolastico

 

MESSAGGIO DEL

PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

FRANCESCO COSSIGA

PER L'INIZIO DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO

 

Palazzo del Quirinale, 16 settembre 1989

 

LA RIPRESA DELL'ATTIVITA' DELLE SCUOLE E' UN APPUNTAMENTO ASSAI IMPORTANTE PER IL PERSONALE DOCENTE E NON DOCENTE, PER LE FAMIGLIE, PER MILIONI DI GIOVANI CHIAMATI A UN IMPEGNO COSTANTE E SEVERO, IL CUI AMBIZIOSO TRAGUARDO E' IL RAGGIUNGIMENTO DELLA MATURITA' CIVILE E MORALE DELL'INDIVIDUO, CHE SI REALIZZA IN PRIMO LUOGO ATTRAVERSO LA CAPACITA' DI IMPIEGARE STRUMENTI VALIDI PER LA COMPRENSIONE DELLA REALTA' E PER L'ANALISI DEI VALORI.

LA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA HA INDICATO CON CHIAREZZA I FONDAMENTALI PRINCIPI DI LIBERTA' DI PLURALISMO, DI PARI OPPORTUNITA' PER TUTTI, CUI DEVE ISPIRARSI IL SISTEMA SCOLASTICO IN UN GRANDE PAESE DEMOCRATICO RIVOLTO AL PROGRESSO.

IL PRECETTO COSTITUZIONALE RIMARREBBE TUTTAVIA IN GRAN PARTE ELUSO SE, INSIEME CON TALI FINI, NON VENISSE CON PARI DETERMINAZIONE PERSEGUITO L'OBIETTIVO DELL'EFFICIENZA CHE, NEL CAMPO DELL'ISTRUZIONE, SIGNIFICA CAPACITA' DI ADEGUARE I CONTENUTI E I METODI DELLA FORMAZIONE E DELL'INSEGNAMENTO ALL'EVOLUZIONE DELLA CULTURA, DELLA TECNOLOGIA DEL COSTUME, DELLA SCIENZA COSCIENZA COLLETTIVA.

IL NOSTRO PAESE E' GIA' PARTE INTEGRANTE DI UN MERCATO A DIMENSIONE PLANETARIA, ENTRO IL QUALE HA SAPUTO MERITARE UN POSTO DI RILIEVO IN VIRTU' DELLA CAPACITA' E LABORIOSITA' DEL SUO POPOLO.

PER CONFERMARE TALI LUSINGHIERI RISULTATI E PER RISPONDERE CON SUCCESSO ALLE SFIDE, SEMPRE PIU' SEVERE, DELL'AVVENIRE, E' INDISPENSABILE CHE L'INTERO SISTEMA PRODUTTIVO ACCRESCA LA SUA COMPETITIVITA', ASSICURATA IN LARGA MISURA DALLA CREATIVITA' E DALLA VIVACITA' INTELLETTUALE DEGLI ITALIANI.

IN QUESTO CONTESTO, UNA RESPONSABILITA' PRIMARIA SPETTA ALLA SCUOLA, NON SOLO IN QUANTO DISPENSATRICE DI NOZIONI MA, ANCOR PIU', IN QUANTO PROMOTRICE DI CAPACITA' PROGETTUALI E INNOVATIVE.

QUELLO DELL'EDUCAZIONE NON E', DEL RESTO, COMPITO CHE SI ESAURISCE CON IL COMPLETAMENTO DEL CICLO SCOLASTICO. SI TRATTA DI UN PROCESSO PERMANENTE, CHE NON PUO' IGNORARE NESSUN COMPONENTE DELLA COLLETTIVITA', CHIAMATO AD OFFRIRE IL CONTRIBUTO DELLA SUA ESPERIENZA DA ARRICCHIRE ATTRAVERSO UN CAMMINO DI FORMAZIONE RIGUARDANTE LA SOCIETA' NEL SUO INSIEME E NON SOLO I GIOVANI.

QUESTI ED ALTRI TEMI, ONOREVOLE MINISTRO, SI PROPONGONO ALL'ATTENZIONE DEGLI OPERATORI DELLA SCUOLA, BEN AL DI LA' DELLE SCADENZE LEGATE ALL'ANNO SCOLASTICO.

LA RIPRESA DELLE LEZIONI E', TUTTAVIA, OCCASIONE PROPIZIA PER APPROFONDIRE UNA RIFLESSIONE CHE ACCOMUNA ISTITUZIONI, CORPO DOCENTE E FAMIGLIE.

A QUANTI NELLA SCUOLA E PER LA SCUOLA LAVORANO DESIDERO RIBADIRE LA FIDUCIA E LA RICONOSCENZA DEL PAESE PER UN SERVIZIO DI ELEVATISSIMO VALORE, TALORA RESO IN CONDIZIONI NON FACILI, MA SEMPRE CON PROFONDA DEDIZIONE AL SUO INTIMO CARATTERE DI MISSIONE ED ESEMPIO.

 

 

elementi correlati