Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  Presidenti /  Francesco Cossiga /  discorsi /  messaggio

I PRESIDENTI EMERITI

Francesco Cossiga
Presidente della Repubblica, 1985 - 1992.

Messaggio alle Forze Armate per il 2 giugno 1986 Festa Nazionale della Repubblica

 

 

MESSAGGIO DEL

PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

FRANCESCO COSSIGA

ALLE FORZE ARMATE PER LA

FESTA DELLA REPUBBLICA


Palazzo del Quirinale, 2 giugno 1986





UFFICIALI, SOTTUFFICIALI, GRADUATI,

SOLDATI, MARINAI E AVIERI,

CITTADINI DELLE FORZE ARMATE DELLA REPUBBLICA,

 

LA CELEBRAZIONE DEL 2 GIUGNO ASSUME QUEST'ANNO UNA PARTICOLARE SOLENNITA': IN QUESTO GIORNO RICORDIAMO I QUARANT'ANNI DI VITA DELLA REPUBBLICA ITALIANA, FRUTTO DELLE LOTTE DELLA NAZIONE PER LA SUA LIBERTA', PER LA SUA INDIPENDENZA, PER LA SUA DIGNITA' DI STATO DEMOCRATICO.

QUARANT'ANNI: UN BREVE SPAZIO NELLA STORIA DELLA NAZIONE E NONDIMENO UNA STAGIONE DENSA E COMPLESSA COME POCHE, SE PONIAMO MENTE AL CAMMINO PERCORSO, AI PROFONDI MUTAMENTI AVVENUTI, ALLE DIFFICILI PROVE SOSTENUTE, AI SUCCESSI RAGGIUNTI.

CHI, COME LA MAGGIORANZA DI VOI  NON RICORDA PER LA SUA ETA' QUEI GIORNI, VIVE DA SEMPRE, COME LIBERO CITTADINO DI UN LIBERO STATO, LA RICCA E SOLIDA REALTA' DI UNA DEMOCRAZIA APERTA E PLURALISTICA, ATTENTA AI GRANDI PROBLEMI DEL PRESENTE E PROTESA VERSO L'AVVENIRE.

BEN DIVERSA ERA LA SITUAZIONE DELLA PATRIA, QUARANT'ANNI FA. ALLE SPALLE, UN PAESE GRAVEMENTE DEVASTATO DALLA GUERRA E COLPITO DA VENT'ANNI DI DITTATURA, UN POPOLO ANCORA DIVISO DALLE LACERAZIONI DEL PASSATO E DAI DISSENSI SULLA VIA DA PERCORRERE.

L'INSTAURARSI DELLA REPUBBLICA HA DATO UN ESSENZIALE CONTRIBUTO AL SUPERAMENTO DELLE DIVISIONI E AL CREARSI DI UNA UNITA' POPOLARE PROFONDA INTORNO AD UNA SEMPRE PIU' LARGA RICCHEZZA DI VALORI COMUNI. PERCHE' LA SCELTA REPUBBLICANA E' STATA, ALDILA' DELLE CONTRAPPOSIZIONI DEL MOMENTO, UNA SCELTA DI UNITA', FORSE LA PIU' DECISIVA DEL NOSTRO SECOLO.

LA REPUBBLICA E' STATA LA CONCLUSIONE E IL CORONAMENTO DELLA GRANDE EPOPEA DELLA CAUSA NAZIONALE DELL'INDIPENDENZA, DELLA UNITA' E DELLA LIBERTA'. AD ESSA SI PERVENNE SECONDO LE REGOLE DELLA DEMOCRAZIA E NEL PIENO RISPETTO DEL DIRITTO. AD ESSA CON AMORE PER LA PATRIA E IN SPIRITO DI FEDELTA' ALLA NAZIONE, SEPPE ADEGUARSI ANCHE CHI DISSENTIVA E IN ESSA SI RITROVO' SENZA RISERVE L'INTERA STRUTTURA DELLO STATO ITALIANO.

PREZIOSA FU LA LEALE ADESIONE ALLA REPUBBLICA ITALIANA DELLE FORZE ARMATE. L'INTERA EREDITA' DI DEDIZIONE, DI SACRIFICIO E DI EROISMO CHE ONORA LE FORZE ARMATE PASSO', ARRICCHITA DELLA NUOVA TESTIMONIANZA DI FEDE, AL PATRIMONIO DELLA REPUBBLICA COME BENE TRA TUTTI ESSENZIALE, GARANZIA INSOSTITUIBILE DI LIBERTA' E DI INDIPENDENZA.

 

 

UFFICIALI, SOTTUFFICIALI, GRADUATI,

SOLDATI, MARINAI E AVIERI D'ITALIA,

 

LE FORZE ARMATE AFFONDANO LE LORO RADICI NELLA TRADIZIONE MILITARE DELLE PRIME REPUBBLICHE ITALIANE NATE ALL'INSEGNA DELLE LIBERTA' RIVOLUZIONARIE, NEL CORAGGIO DELLE ARMATE DEL REGNO DI SARDEGNA, NELLE ARMATE POPOLARI DELL'INSURREZIONE DI MILANO, BRESCIA, ROMA E VENEZIA, NEI VOLONTARI DI TUTTE LE CONTRADE D'ITALIA CHE CONDUSSERO LE CAMPAGNE DEL RISORGIMENTO, NELLE VITTORIOSE PROVE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, NELLA FEDELTA' TESTIMONIATA DAVANTI AI PLOTONI DI ESECUZIONE E NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO, NELLE UNITA' REGOLARI E NELLE FORMAZIONI PARTIGIANE DURANTE LA RESISTENZA. 

A TUTTI I CADUTI PER LA PATRIA E PER IL TRICOLORE ONORE E RICONOSCENZA IMPERITURA.

COMPITO DELL' ESERCITO, DELLA MARINA E DELL' AERONAUTICA, SECONDO IL GIURAMENTO PRESTATO E GLI ORDINI RICEVUTI, E' QUELLO DI ASSICURARE LA DIFESA DELLA PATRIA E DI CONCORRERE ALLA SALVAGUARDIA DELLE LIBERE ISTITUZIONI E AL BENE DELLA COMUNITA' NAZIONALE.

LE FORZE ARMATE COSTITUISCONO INSIEME UNA COMPONENTE VITALE DELLA SOCIETA' E UNO STRUMENTO ALTAMENTE AFFIDABILE DI PACE E DI SICUREZZA, OPERANDO CON PARI DIGNITA' DI DOVERI E DI DIRITTI NELL' AMBITO DI UN' ALLEANZA DI PAESI LIBERI, RISPETTOSE DELLE LIBERTA' DI OGNI POPOLO E DELL' INDIPENDENZA DI OGNI STATO, FEDELI AL PRECETTO COSTITUZIONALE CHE HA RIPUDIATO PER SEMPRE LA GUERRA COME STRUMENTO DI AGGRESSIONE.

NOI TUTTI SAPPIAMO QUANTO IMPORTANTE E GRAVE DI RESPONSABILITA' SIA QUESTA CONSEGNA E QUALE GRANDE CONTRIBUTO DI CORAGGIO, DI SACRIFICIO, DI PROFESSIONALITA' IL SUO ADEMPIMENTO RICHIEDA A CIASCUNO DI VOI. LA NAZIONE SA GIUSTAMENTE DI POTER CONTARE IN OGNI CIRCOSTANZA SUL CORAGGIO E SULLA DEDIZIONE DEI SUOI SOLDATI E SULL' EFFICIENZA DELL' APPARATO LORO AFFIDATO.

A VOI TUTTI L' AMMIRAZIONE, L' AFFETTO, LA GRATITUDINE DEL POPOLO ITALIANO DI CUI LE FORZE ARMATE PER AUTENTICITA' DI ORIGINE, COMUNANZA DI IDEALI E PER SPIRITO DI SERVIZIO SONO PARTE VIVA E PREZIOSA.

 

VIVA LA REPUBBLICA!

VIVA LE FORZE ARMATE!

VIVA L' ITALIA!

 

 

elementi correlati