Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso: Presidenti /  Ciampi /  comunicati  /  comunicato

COMUNICATO DEL PRESIDENTE CARLO AZEGLIO CIAMPI

08-06-2005
Messaggio di felicitazioni del Presidente Ciampi al Presidente della Confederazione Elvetica in occasione del referendum sugli accordi di Schengen e di Dublino

C o m u n i c a t o

Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha inviato al Presidente della Confederazione Elvetica, Samuel Schmid, il seguente messaggio:

Signor Presidente,

ho appreso con viva soddisfazione l'esito della consultazione referendaria svoltasi nel suo Paese sugli accordi di Schengen e di Dublino.

Il progressivo abbattimento di tutte le frontiere nel nostro continente è stato uno dei capisaldi dell'integrazione comunitaria; un segno eloquente dell'unità raggiunta dai popoli europei.

La partecipazione della Svizzera all'area Schengen amplia e consolida lo spazio di libera circolazione delle persone in Europa; suggella la condivisione di una comune identità europea; sottolinea che l'Europa avanza soprattutto quando se ne mostrano i vantaggi concreti.

Oltre che dalla forte comunanza storica, linguistica e culturale tra l'Italia e la Svizzera, mi sento legato alla Svizzera da una lunga consuetudine di rapporti personali.

Instaurati all'epoca delle mie frequenti missioni a Basilea come Governatore della Banca d'Italia, essi si sono rafforzati nel corso di frequenti e proficui incontri con i Presidenti della Confederazione Elvetica, a Roma ed a Berna, e in occasione della mia visita di Stato del maggio 2003.

Con questi sentimenti, Le esprimo le mie vive felicitazioni per la scelta compiuta dal Suo popolo: essa è un passo avanti importante nelle relazioni tra l'Unione Europea e la Confederazione Elvetica; migliorerà la cooperazione in materie importanti per i cittadini, quali l'asilo, la lotta alla criminalità e all'immigrazione clandestina.

La prego di accogliere, Signor Presidente, l'espressione della mia viva stima.

Roma, 8 giugno 2005