Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso: Presidenti /  Ciampi /  comunicati  /  comunicato

COMUNICATO DEL PRESIDENTE CARLO AZEGLIO CIAMPI

05-07-2003
Messaggio del Presidente Ciampi alla II Assise degli Studenti europei all'Università di Tor Vergata

C o m u n i c a t o

    Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha inviato alla II Assise degli Studenti Europei, presso l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata", il seguente messaggio:

    I giovani avvertono fortemente l'esigenza di un'Europa autenticamente unita. Al tempo stesso l'Europa ha bisogno del loro slancio ideale e della loro audacia.

    L'Unione Europea ha garantito pace, libertà e benessere ad ormai tre generazioni di europei, non può chiudere gli occhi di fronte alle nuove sfide globali poste dal terrorismo, dalla diffusione delle armi di distruzione di massa, dagli squilibri ecologici e ambientali.
    Ad esse potrà meglio far fronte solo se riuscirà a realizzare un livello avanzato di integrazione.

    Il progetto di Trattato Costituzionale emerso dai lavori della Convenzione Europea e che sarà ora sottoposto all'approvazione dei Governi per divenire il fondamento dei nuovi assetti istituzionali europei, prevede istituzioni efficaci ed equilibrate per consentire all'Europa di affermarsi con maggiore autorevolezza sulla scena mondiale.
    Esso consolida le premesse per una cittadinanza europea.
    L'Europa è riconoscibile come unione di popoli e di Stati; il suo spazio comune va sempre più ampliandosi al di là dei confini del mercato e della moneta unica.

    Mi congratulo con i Docenti dell'Università di Tor Vergata e con tutti gli organizzatori della seconda Assise degli Studenti europei per un'iniziativa che fa onore alla causa europea.
    Ai giovani dunque la responsabilità di far avanzare il progetto europeo con perseveranza ed entusiasmo.

    Auguro a tutti gli studenti che questa occasione d'incontro sia valsa ad approfondire la loro coscienza europea, contribuendo così al progresso dell'Europa unita.

    Roma, 5 luglio 2003