Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso: Presidenti /  Ciampi /  comunicati  /  comunicato

COMUNICATO DEL PRESIDENTE CARLO AZEGLIO CIAMPI

03-08-2002
Il Presidente Ciampi ha conferito onorificenze dell'Ordine della Stella della Solidarietà Italiana

C o m u n i c a t o

Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, su proposta del Ministro degli Affari Esteri, ha conferito le seguenti onorificenze dell'Ordine della Stella della Solidarietà Italiana:

Grande Ufficiale

    On. Roberto Battelli - Membro del Parlamento sloveno in rappresentanza della minoranza italiana.
   Rev. Ignazio Bedini - Rappresenta a Teheran il simbolo di una presenza cattolica. Fornisce una costante assistenza religiosa e sociale e il sostegno a tante persone bisognose.
   Padre Giulio Carrara - Religioso dell'ordine dei Dehoniani, ha fondato ad Oporto (Portogallo) la Chiesa degli italiani.
   Maestro Francesco Cristofoli - Ha arricchito il mondo musicale danese con significativi elementi della secolare tradizione musicale del proprio paese di origine.
    Padre Saverio De Nicolò Lattanzi - Sacerdote della comunità dei Salesiani, ha svolto una pluridecennale azione umanitaria in favore dei giovani abbandonati in Colombia.
    Dott. Pino Degrassi - Presidente della comunità degli italiani di Umago, membro della Giunta Esecutiva dell'Unione Italiana, ha promosso la realizzazione della nuova sede della comunità degli italiani.
    Padre Franco Ghezzi - È impegnato in Portogallo in una straordinaria attività di sostegno agli anziani, agli emarginati ed ai portatori di handicap.
    Padre Dino Gottardi - Rettore della Chiesa italiana di Lisbona e religioso dell'ordine dei Padri Dehoniani.
    Sig. Liduino Lanzi - Missionario "Fratello laico" in Tanzania da oltre 46 anni. Ha dedicato tutta la sua vita ai più bisognosi con duro lavoro in zone malsane.
    Prof. Alessandro Lekovitch - Medico e docente universitario, autore di studi scientifici ed opere letterarie in italiano, presiede la Comunità degli Italiani di Fiume.
    Sig. Mario Lonzar - Insegnante e direttore della Scuola elementare italiana, presiede la Comunità degli Italiani di Pola.
    Padre Fiore Maccarini - Sacerdote in Tanzania, svolge la sua opera di missionario da oltre 38 anni, con spirito di dedizione e spirito di iniziativa, meritando la stima e il rispetto della comunità italiana e tanzanese.
    On. Prof. Furio Radin - Sociologo e psicologo, docente universitario, è membro del Parlamento croato e Presidente della Commissione Parlamentare per i Diritti Umani e delle Minoranze.
    Sig.ra Ada Ratti in Pizzuto - Coordina l'Associazione "Visitatori Volontari Italiani", dando prova di abnegazione e generosità encomiabili.
    Suor Maria Immacolata Rizzo - Svolge la sua missione religiosa in Tanzania da circa 36 anni, con alto spirito di dedizione, contribuendo fattivamente al buon nome dell'Italia.
    Dott. Giuseppe Rota - Docente e direttore nelle scuole italiane per quasi quaranta anni, presiede dal 1992 l'Unione Italiana. Si occupa inoltre delle questioni relative alle minoranze presenti in Istria.
    Prof. Maurizio Tremul - Di formazione letteraria, già insegnante e attualmente Presidente della Giunta Esecutiva dell'Unione Italiana in Croazia.

Commendatore

    Prof. Nelson Barrios Gonzalez - Direttore delle Relazioni Internazionali del Ministero dell'Educazione, Cultura e Sport venezuelano. Su sua iniziativa l'insegnamento dell'italiano è stato inserito quale parte integrante ed obbligatoria in 26 scuole del paese.
    Dott.ssa Floriana Bassanese Radin - Sindaco di Umago dal 2001, fino alla sua nomina a Sindaco è stata una delle più attive insegnati della Scuola Elementare italiana di Umago.
   Sig. Tommaso Bruccoleri - E' editore e direttore di "Londra sera", giornale in lingua italiana che è divenuto una delle più conosciute voci italiane a Londra.
    Sig. Wolfango Bucci - Fondatore di Radio Spectrum International, che manda in onda un programma giornaliero in lingua italiana, ed è fonte di notizie e svago per tutte le famiglie italiane.
    Sig. Paolo Cascavilla - Presiede il circolo "Cultura insieme", Associazione culturale italo-elvetica che si propone di avvicinare le due identità culturali.
    Cav. Domenico Casetta - Sin dal 1978 si è dedicato all'aiuto dei singoli connazionali nel Galles, quale Agente Consolare e in seguito quale Vice Console d'Italia.
    Padre Michele Catalano - Missionario Gesuita, è attivo da decenni in Sri Lanka ed è noto per la dedizione alla causa dei più deboli, in particolare bambini e donne.
    Prof. Raffaele Contardi - Docente d'italiano presso l'Università di lingue straniere di Hanoi, si è dedicato con grande entusiasmo e professionalità all'insegnamento della nostra lingua.
   Sig. Giovanni Andrea Maria Costa - Svolge da molti anni un'opera preziosa in favore dei connazionali residenti nella Circoscrizione di Edimburgo. È stato eletto all'unanimità Presidente del Com.it.es..
    Sig.ra Teresa Costabile Jochlik - Si è dedicata alla Comunità italiana di Londra e all'insegnamento, divenendo una delle promotrici dei corsi di lingua e cultura italiana.
   Dott. Luigi Maria De Luca - Ricercatore e scienziato italiano negli Stati Uniti, nella sua attività ha sempre offerto grande aiuto e preziosa guida ai giovani ricercatori italiani.
    Sig. Nicola Del Basso - Collabora alle attività delle Associazioni Cristiane di Lavoratori Italiani in qualità di Presidente Regionale per i Bedfordshire. È membro del Com.it.es. ed è stato Presidente dello stesso.
   Ing. Luciano Delbianco - E' Sindaco di Pola dal 2001.
    Sig. Rocco Di Lieto - Residente in Gran Bretagna, ha collaborato con le istituzioni italiane, attivo nel volontariato, attivo promotore della comunità italiana.
   Cav. Uff. Teodoro Di Nardo - Presidente del Com.it.es. di Londra e Corrispondente Consolare segue attivamente i connazionali residenti nella propria area.
    Ing. Romano Franolli - Ingegnere, con la sua opera costante ed infaticabile ha seguito, in qualità di direttore, i lavori di edificazione della Scuola Media Superiore Italiana a Pola.
    Padre Rocco Gallipoli - "Padre Prosperino" è l'uomo simbolo della solidarietà italiana in Mozambico. Ha dedicato circa 40 anni della sua vita alle popolazioni sfavorite di uno dei paesi più poveri del mondo.
    Dott.ssa Maria Guarrera Wilmeth - Ha dato un contributo fondamentale alla diffusione della lingua e della cultura italiane a Washington attraverso la costituzione dell'Italian Language Program, che ha diretto su base volontaria per oltre 25 anni.
   Dott. Ivan Jakovcic - Membro del Parlamento Croato dal 1992, è Presidente della Regione Istriana dal 2001. Ha promosso l'approvazione di una nuova versione dello Statuto Regionale Istriano in cui il bilinguismo italo-croato viene raffermato e rafforzato.
    Ing. Zlatko Komadina - Ingegnere nei cantieri navali di Fiume, è attualmente Presidente della Regione Litoraneo - Montana.
    Sig. Carlo Ilio Mannocci - Si dedica alla difesa della cultura e dell'identità sociale degli italiani d'America. È membro del Com.it.es. di San Francisco. Nel 1984 ha ricevuto dalla città di Lucca (dove è nato) la medaglia d'oro "ai Lucchesi che hanno onorato l'Italia nel mondo".
    Dott.ssa Claudia Milotti - Insegnante di chimica e biologia al Ginnasio ed all'Università di Pola, Preside della locale Scuola Media Superiore, ha dedicato oltre 15 anni di attività per ridare una sede alla Scuola italiana.
    Prof. Vojko Obersnel - Professore universitario e Sindaco di Fiume dal 2000.
    Prof. Antonio Pellizzer - Docente di lingua e letteratura italiana in Croazia, è stato membro della Commissione per i programmi di insegnamento per le scuole delle minoranze. E'autore di importanti studi sulla scuola italiana in Croazia.
    Prof. Giovanni Radossi - Direttore del Centro Ricerche storiche di Rovigno ha contribuito al mantenimento dell'identità culturale della minoranza italiana in Istria, Quarnero e Dalmazia.
    Prof.ssa Liboria Scopazzo in Milazzo - Punto di riferimento per tutte le scuole venezuelane. Animata da instancabile entusiasmo, è l'animatrice dell'attività della Scuola "Bolivar y Garibaldi " del Venezuela.
    Cav. Franco Carlo Vegnuti - Da oltre 40 anni si adopera in modo esemplare in favore dei connazionali dell'area di Birmingham come titolare del Vice Consolato Onorario.
    Padre Carlo Velardo - Missionario in Thailandia, si è distinto in una ventennale attività nel campo della riabilitazione fisico-motoria e psicologica, nonché per l'avvio all'attività lavorativa dei giovani non vedenti.
    Prof. Shihua Zhang - Si è dedicato allo studio della lingua e letteratura italiana. Ha pubblicato una "Storia della letteratura italiana" in cinese che ha ottenuto dal Ministero dell'Educazione un premio speciale come migliore monografia dell'anno. Nel '98 ha pubblicato una prima traduzione integrale dei "Promessi sposi". Nel 1991 ha pubblicato un dizionario conciso Cinese-italiano.

Cavaliere

    Prof.ssa Anna Maria Antonini - Insegnante di lingua e cultura italiana. Molto amata dalla comunità italiana locale, è un modello per tutto il corpo docente della scuola italo-venezuelana "Angelo de Marta".
   Sig. Ettore Arnoldi - Emigrato in Svizzera nel 1948, ha operato per lunghi anni nel settore dell'associazionismo. È stato membro del Coemit ed ha ricoperto l'incarico di contabile dell'Ente Italiano di Assistenza.
    Dott. Marcos Juan Basti - E' attualmente Direttore del giornale "Tribuna italiana". Ha sempre offerto il suo appoggio incondizionato alla causa della promozione della cultura italiana.
    Prof. Petro Bekh - Ha sostenuto le iniziative culturali dell'Ambasciata Italiana a Kiev e dell'Istituto di cultura. Attualmente è in via d'istituzione un centro lingua e cultura presso l'Università.
    Madre Giuseppina Berti - Rappresenta in Iran un esempio di grande testimonianza, silenziosa e operosa, condotta in situazioni di grande disagio, con estrema discrezione e rispetto delle complesse situazioni locali.
    Sig.ra Natalina Berto - Si è distinta in Brasile per l'eccezionale impegno nel settore del volontariato e dell'assistenza sociale e sanitaria in favore delle fasce più povere e bisognose della popolazione locale.
    Sig. Carmelo Bonaccorsi - Membro fondatore e attuale Presidente dell'Associazione "Sole d'Italia" a Clermont-Ferrand in Francia.
    Sig. Giuseppe Gino Bonarrigo - Nel Coventry si è sempre adoperato concretamente in tutte quelle attività che risultassero di beneficio alla collettività italiana.
    Sig. Alfonso Brunetti - Si è distinto per la spiccata sensibilità per le problematiche sociali, soprattutto per quelle dei giovani in difficoltà e degli anziani.
    Sig. Giuseppe Bruno - In America ha svolto un ruolo insostituibile di organizzatore e di animatore comunitario. Grazie al suo apporto personale il Centro culturale di Stone Park ospita ora la sede di Casa Italia, un punto di riferimento insostituibile per la comunità di origine italiana.
    Sig. Oleksandr Bystrushkin - Collabora con l'Ambasciata e con l'Istituto di Cultura a Kiev, nell'organizzazione delle varie attività culturali, in particolare nelle manifestazioni che hanno visto coinvolti i Comuni italiani.
    Sig. Mario Campese - Impegnato in attività a beneficio della comunità italiana in Francia, collaboratore dell'Associazione "Amici della Missione Cattolica Italiana" si è anche distinto nell'accoglienza dei familiari di connazionali ricoverati in ospedali lionesi.
    Prof. Oleksandr Cherednychenko - Ha promosso l'istituzione dei primi corsi di lingua e letteratura italiana presso la Facoltà di filologia straniera.
    Sig. Petro Chupryna - Ha promosso l'organizzazione del Festival italo-ucraino "Ave Verdi" in occasione delle celebrazioni del 1° centenario della morte del grande compositore.
    Sig. Armando Corsini - Si è sempre prodigato nelle iniziative a favore della comunità italiana e si è impegnato nella sua qualità di Presidente dell'Associazione "Parmigiani Valtaro" in iniziative di beneficenza a favore dei connazionali meno fortunati.
    Sig. Antonio Costantini - Ha costituito un'impresa specializzata in riparazioni di vetture storiche e sportive italiane (Ferrari, Lamborghini, Alfa Romeo, Maserati).
    Sig. Aldo Dall'Omo - Ha dedicato il suo tempo all'organizzazione dell'associazionismo italiano all'estero con l'obiettivo di mantenere vivo il sentimento di italianità nella comunità residente in Gran Bretagna.
    Maestro Achille Joubert Du Plessis - Fondatore del Comitato Dante Alighieri in Africa Australe, ha contribuito al prestigio dell'Italia e a far conoscere positivamente la nostra comunità per le proprie caratteristiche uniche di ingegno e operosità.
    Sig. Michele D'Uva - Instancabile nella sua opera di volontariato e nel suo coinvolgimento in tutte quelle attività che si prefiggono un miglioramento nelle condizioni di vita della comunità italiana in Gran Bretagna.
    Dott. Rafik El Sabban - Studioso e critico cinematografico, professore presso l'Accademia delle Belle Arti, ha offerto un contributo decisivo alla diffusione del cinema italiano in Egitto.
    Sig. Vittorio Forgetta - Si è distinto per la sua disponibilità e per il suo spirito di disinteressata collaborazione a favore della comunità italiana residente a Manchester.
    Sig.ra Maria Foschini Perretta - Impegnata in un'opera di volontariato costante, gode della stima e dell'affetto dell'intera comunità italiana ed è un punto di riferimento importante a Worthing.
    Sig. Lars-Olof Franzen - Attivo critico letterario, saggista e scrittore, da oltre vent'anni si è interessato con passione alla cultura italiana, contribuendo notevolmente alla diffusione in Svezia della letteratura italiana contemporanea.
    Sig.ra Michela Angela Fresu Bauder - Impegnata in Svizzera in attività socio-culturali organizzate dalla comunità italiana e da quella locale, ha sempre svolto incarichi a lei affidati con molta serietà e molto impegno. È Presidente della giuria nelle esposizioni biennali del Comitato cittadino d'intesa della città di Bienne e regione.
    Prof. Hans Furuhagen - Scrittore, docente universitario in cultura classica e storia dell'antichità, si è attivamente prodigato per diffondere presso il mondo accademico ed il pubblico svedese la conoscenza della società e della cultura italiane.
    Sig. Andrea Fusaro - Intrattiene rapporti ai più alti livelli con il mondo politico e la società berlinese, rappresentando un indiscutibile esempio di perfetta integrazione.
    Sig.ra Erminia Gambarelli - Provetta ballerina formatasi in Italia, è dedita allo studio di coreografie ed alla danza sia di opere italiane che egiziane. Particolarmente importante è il suo ruolo nella promozione dell'opera musicale italiana in Egitto.
    Prof.ssa Nadia Gladush - Ha promosso l'istituzione, presso la Facoltà di lingue moderne di Kiev, di corsi di lingua italiana che attualmente sono seguiti da oltre 100 studenti. Ha sostenuto nel 2001 la creazione del centro di lingua e cultura italiana presso l'Università.
    Arch. Anna Maria Indrio - E' tra i maggiori rappresentanti della comunità italiana in Danimarca, ove ha terminato i suoi studi di architettura ed ha saputo guadagnarsi prestigiosi riconoscimenti professionali. Ha saputo coniugare il millenario patrimonio architettonico italiano con quello moderno danese.
    Sig. Giacomo Isoardi - Emigrato in Svizzera, si è sempre prodigato nel dare assistenza ai connazionali in difficoltà. Membro dell'Associazione Nazionale Combattenti e reduci, ne è divenuto in seguito Consigliere e poi Presidente, carica che ricopre ancora oggi.
   Sig.ra Laura Laurella - Ha partecipato come prima ballerina solista al Teatro dell'Opera con varie compagnie liriche italiane e balletti internazionali. Nel 1954 ha fondato la Scuola di Balletto del Cairo e da allora continua a curare la preparazione di oltre un migliaio di allieve.         Maestro Aldo Magnato - Artista d'eccezione, ha contribuito a realizzare, grazie ai ruoli ricoperti presso il teatro dell'Opera del Cairo, un'intensa collaborazione con gli istituti italiani di cultura del Cairo e di Alessandria.
    Sig. Ferdinando Marzo - Emigrato in Belgio nel 1970, è Presidente delle Acli-Limburgo e presiede la consulta comunale e provinciale per l'emigrazione del Limburgo. Promuove, in collaborazione con l'autorità consolare, ogni attività volta alla promozione della cultura italiana.
    Sig. Giuliano Matta - Nel 1980 ha fondato la ditta edilizia "Bauplus Bautechnik Ag" di Schaan nel Liechtenstein, nella quale operano molti connazionali.
    Sig.ra Maria Moncalli Pizzigoni - Ha saputo distinguersi, oltre che nella sua attività professionale, anche nelle numerose attività organizzate dal Cdi, dal centro "Scalabrini e da "La voce degli italiani".
    Rag. Luigi Moretti - E' Impegnato a favore dei connazionali in Danimarca, sia nel campo dell'assistenza sociale, sia nell'ambito dell'attività culturale, al fine di serbare e sviluppare i rapporti con il proprio paese di origine.
    Prof. Dmytro Ostapenko - Ministro della Cultura in Ucraina, ha promosso la realizzazione di numerosi eventi culturali italo-ucraini di ampio respiro tra i quali le mostre "Capolavori di pittura veneta dal XV al XX secolo" e "Oro degli sciiti".
    Suor Odetta Pacciardi (Suor Piera) - Vive in Iran dal 1947 ed ha dedicato gran parte della sua vita alla formazione, alle attività sanitarie e caritatevoli e al sostegno dei settori più umili della popolazione.
    Sig. Romano Perticarini - E' da molti anni promotore di iniziative di grande utilità per la comunità italo-canadese di Vancouver ed ha ricoperto incarichi importanti nel Com.it.es. e in varie associazioni locali.
   Sig. Claudio Joao Pieroni - Partecipa con esemplare impegno alla vita della comunità italiana di San Paolo (Brasile) svolgendo un ruolo di primo piano nella promozione della lingua italiana e nel sostegno ad attività di assistenza. Ha ricevuto dalla Camera di Commercio di Lucca la medaglia d'oro riservata ai Lucchesi che rappresentano l'Italia all'estero.
    Sig.ra Marisa Pompei - Svolge con competenza e passione un capillare lavoro di assistenza nei confronti dei connazionali tramite l'ufficio di patronato a Londra di cui è efficiente responsabile.
    Suor Giovanna Raciti - Dal 1976 svolge in Marocco un'intensa attività benefica di assistenza, sia in favore di connazionali che di cittadini marocchini. Rappresenta a Rabat un punto di riferimento per persone bisognose, in favore delle quali si prodiga con piena disponibilità.
    Sig.ra Teresa Maria Ragazzi Skibinski - Si occupa della comunità italiana nella zona di Swansea, dov'è conosciuta e rispettata, non solo per essere stata l'insegnante di lingua e cultura italiana, ma anche grazie all'entusiasmo e alla professionalità con cui ha saputo insegnare la lingua italiana.
    Sig. Luciano Rapa - Dal 1981 presta la sua opera prima come corrispondente e poi anche come agente consolare in favore sia dello Stato che della comunità italiana nello Hertfordshire.
    Sig.ra Marzia Ravegnini in Gaiasse - Svolge un'intensa attività di socio fondatore del Codist (Comitato donne sposate a tunisini), associazione di solidarietà e di sostegno alle situazioni di crisi derivanti dalla fine dei matrimoni misti.
    Ing. Giovanni Rizzolio - Tesoriere della giunta amministrativa della Chiesa italiana di Lisbona, svolge impegnativi incarichi nell'amministrazione del patrimonio della Chiesa dalla cui amministrazione provengono le risorse che la Chiesa italiana destina all'attività di beneficenza.
   Arch. Amhad Seklaoui - Coordina la sezione dell'istituto italiano di cultura di Tiro, e partecipa all'organizzazione di numerose e varie manifestazioni culturali in Libano. Svolge missioni di natura medica e umanitaria che mirano alla diffusione dell'immagine di "paese amico", di cui l'Italia gode in Libano.
    Sig. Leonardo Serluca - Agente consolare onorario a Petersborough dal 1989 al 1994, ha svolto il suo incarico con estrema responsabilità e precisione, meritando la stima della collettività italiana dell'area.
    Dott.ssa Ingrid Sever - Preside della Scuola Superiore Italiana di Fiume, docente di fisica e matematica, ha dedicato la propria professionalità all'insegnamento in istituzioni italiane.
    Prof. Viktor Skopenko - Ha istituito presso l'Università "Shevchenko" i primi corsi di lingua e letteratura italiana in Ucraina. Essa rimane la più importante istituzione accademica ucraina per la promozione della nostra lingua e cultura.
    Dott. Giovanni Sponza - Professore di educazione fisica, è stato eletto Sindaco di Rovigno nel 2001.
    Dott. Raffaele J. Sposato - In qualità di socio e membro di alcune associazioni italo-americane, si è distinto nel campo della promozione della cultura italiana, dell'insegnamento della lingua italiana oltreché nel campo sociale ed umanitario.
    Sig. Giuseppe Tatti - In Danimarca si è impegnato a favore dei nostri connazionali, per un sempre maggiore sviluppo dei rapporti commerciali e culturali italo-danesi, contribuendo alla valorizzazione della prestigiosa tradizione culinaria italiana.
    Sig.ra Giuditta Verri in Rasmussen - Impegnata in attività di volontariato e di assistenza sanitaria e umanitaria in Danimarca, in favore dei nostri connazionali in difficoltà. Ha svolto numerose attività di carità anche al di fuori dei confini danesi.
    Sig. Giovanni Volpi - Ha saputo coniugare un'attività commerciale di successo con l'impegno nell'ambito della prestigiosa tradizione della cucina italiana, in Danimarca.
    Sig. Walter Wolff - Negli Stati Uniti ha pubblicato un libro in lingua inglese dove descrive le sue esperienze di perseguitato razziale del nazismo e la deportazione a Dachau e Buchenwald, da cui è riuscito a fuggire grazie ad un visto rilasciato dalle Autorità italiane e grazie agli italiani. Ha raccontato questa esperienza in un importante libro di memorie.
    Dott. Peter Zelenka - Interlocutore dell'ambasciata d'Italia a Budapest e dell'istituto italiano di cultura per le tematiche di politica giovanile, ha collaborato con le autorità italiane per il rinnovo del protocollo bilaterale sugli scambi giovanili, firmato a Budapest lo scorso marzo 2002.

Roma, 3 agosto 2002