Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso: Presidenti /  Ciampi /  comunicati  /  comunicato

COMUNICATO DEL PRESIDENTE CARLO AZEGLIO CIAMPI

05-03-2001
Il Presidente Ciampi conferisce le Medaglie al Valor e al Merito Civile

Roma, 5 marzo 2001

C o m u n i c a t o

Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, su proposta del Ministro dell'Interno, ha conferito le seguenti medaglie al Valor e al Merito Civile:

Medaglia d'oro al Valor Civile

Basil Ralser - alla memoria -Alla guida del mezzo di servizio occupato allo spargimento del sale sul piano viabile, non esitava, incurante del rischio personale, ad accorrere in soccorso di un'automobilista, venendo travolto da un'auto proveniente ad altissima velocità. Splendido esempio di umana solidarietà ed alto senso civico spinti sino all'estremo sacrificio.

Medaglia d'argento al Valor Civile

Emanuela Galloni - Con grande coraggio e pronta determinazione, non esitava a porre a grave rischio la propria incolumità per proteggere una scolaresca in procinto di essere investita da un furgoncino, rimanendo a sua volta gravemente ferita dall'impatto col mezzo. Chiaro esempio di spirito di abnegazione e generosa solidarietà.

Ettore Soldavini - Con pronta determinazione, non esitava a tuffarsi nelle acque di un fiume in soccorso di due extracomunitari in procinto di annegare, riuscendo a trarre in salvo uno dei due giovani. Chiaro esmpio di elette virtù civiche e generoso altruismo.

. / .

- 2 -

Medaglia di bronzo al Valor Civile

Pier Giuseppe Palmeri, Maresciallo Capo dei Carabinieri - Con generoso slancio e sprezzo del pericolo, interveniva in un'abitazione ove uno psicolabile aveva provocato un incendio e, nonostante le fiamme e il denso fumo, riusciva a porre in salvo cinque persone in imminente pericolo. Chiaro esempio di elette virtù civiche ed elevato senso del dovere.

Silvio Massimo Andrea Perna - Con pronta determinazione e sprezzo del pericolo, accorreva in soccorso di un vicino avvolto dalle fiamme dopo aver appiccato il fuoco al suo appartamento, riuscendo a trarlo in salvo ed adoperandosi poi nello spengnimento dell'incendio. Chiaro esempio di non comune altruismo ed elette virtù civiche.

Medaglia di bronzo al Merito Civile

Questura di Foggia -In occasione del crollo di una palazzina che aveva provocato numerose vittime, coordinava il personale delle varie specialità della Polizia di Stato, che accorso prontamente sul luogo del disastro, si prodigava, con encomiabile slancio ed eccezionale spitito di abnegazione, nelle operazioni di soccorso, dando prova di grande generosità ed elette virtù civili.

Sebastiano Piras, Maresciallo Capo dei Carabinieri - Con generoso slancio ed esemplare altruismo, si introduceva, insieme ad altro militare, in una abitazione in preda alla fiamme traendo in salvo un'anziana donna non deambulante.

./.

- 3 -

Salvatore Sanna, Appuntato dei Carabinieri - Con generoso slancio ed esemplare altruismo, si introduceva, insieme al altro militare, in una abitazione in preda alle fiamme traendo in salvo un'anziana donna non deambulante.

Luciano Oronesu, Aiutante Np. - Con generoso slancio e spirito di abnegazione, non esitava a tuffarsi nelle acque del mare agitato, riuscendo a trarre in salvo una donna in procinto di annegare.

Alberto Meucci - Con esemplare altruismo e pronta determinazione, accorreva in aiuto di un uomo che stava tentando di togliersi la vita con i gas di scarico della sua autovettura e si prodigava poi nella respirazione artificiale, riuscendo a scongiurare la tragica fine.